LOGIN

LOG OUT

MODIFICA ACCOUNT

PER LA DISISCRIZIONE SI PREGA DI INVIARE UNA E-MAIL A info@baxter.it

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

LA NUOVA CAMPAGNA 2019 DI BAXTER LANCIA UN MESSAGGIO PRECISO CHE PARLA CON ELEGANZA DEI NUOVI MODI DI COMUNICARE. LA PAROLA A PAOLO BESTETTI

  • ANNO: 2019

Baxter rinnova la sua campagna adv dopo anni di continuità. Fra gusto heritage contemporaneo e un’attenzione per i nuovi mezzi di comunicazione, questo è tutto quello che c’è da sapere sulla nuova immagine di Baxter, raccontata dal suo CEO, Paolo Bestetti. 

Influenze degli Anni 70, informali, ingentilite da materiali preziosi e morbidi come il velluto. È la nuova campagna adv di Baxter, che sembra un omaggio all’heritage del brand e alla sua contemporaneità. Secondo Paolo Bestetti, CEO dell’azienda made in Italy, ideare una campagna significa mettersi a nudo. “Abbiamo deciso di esprimere sinceramente il modo in cui creiamo e lavoriamo, raccontando le nostre passioni”. Eleganza e raffinatezza sono le parole d’ordine della campagna, dunque. E Il fotografo che l’ha scattata, Andrea Ferrari, è parte integrante del progetto stesso, con la sua espressività artistica e la sua idea di rappresentazione. 

L’adv firmata Baxter 2019, che viene lanciata in occasione della 58° edizione del Salone del Mobile di Milano, ha una forte continuità con quella precedente: “C’è la stessa libertà espressiva e la consapevolezza di voler essere diversi nel modo di comunicare”, ha detto Bestetti. “E avere un obiettivo come il Salone ci ha dato la giusta dose di adrenalina”.

Quello che si nota subito degli scatti di campagna è un sincero amore per la fotografia come forma d’arte. Dopotutto, è vero che la bellezza si può leggere in tante sfumature diverse, attraverso i piccoli dettagli. È importante sottolineare che molto è cambiato nella comunicazione con il crescente ruolo del digitale: oggi è fondamentale saper lavorare con gli strumenti di settore più nuovi, ma allo stesso tempo è cruciale tenere da conto l’antica e immortale bellezza dei mezzi di stampa cartacei. “La curiosità è lo stimolo che ci spinge a rinnovarci, specialmente in ambienti di lavoro giovani come Baxter”, commenta Bestetti. Comunicare attraverso i social media richiede una maggiore fluidità per saper comprendere i messaggi che vengono veicolati online, e questo è ben chiaro all’azienda, che sa combinare anche nella nuova campagna un codice linguistico fresco e attuale a una bellezza aspirazionale tipica dei progetti a pellicola. Non è un caso che tutte le immagini dell’adv Baxter siano scattate ancora con il banco ottico: una scelta stilistica che preserva il diritto d’autore della fotografia stessa e dice molto del brand. “Stiamo lavorando molto con il digitale, ma credo anche che nel mondo del design, fatto di emozioni e inspirazioni, il fascino della carta stampata rimanga inalterato. La pellicola restituisce alla realtà un’atmosfera incomparabile”. 

Il messaggio di Baxter è quindi molto chiaro: raccontare l’azienda oggi, elegantemente ma “senza algoritmi e con la massima semplicità”.  “Credo che chi possiede gli occhi per vederlo e ne comprende la forza, la raffinatezza e la sensualità, sia esattamente l’interlocutore giusto per noi”, conclude il CEO. 

Top