LOGIN

LOG OUT

MODIFICA ACCOUNT

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

BAXTER AL SALONE DEL MOBILE: FRA ANNI ‘70 E MODERNITA'

  • ANNO:
  • 2016

Il salone più frequentato di Milano torna con una nuova edizione: è il Salone Internazionale del Mobile ed è un’esperienza unica.

Per il 2016, Baxter ha presentato un lavoro capace di sintetizzare ricerca e sperimentazione: il risultato è un progetto che si ispira agli anni ’70 e che porta con sé tutta l’influenza delle ultime scoperte. I colori degli imbottiti danno una rilettura moderna alle sfumature in auge in quegli anni: bordeaux, ruggine, verde muschio, grigio cemento e blu navy sono le tonalità che caratterizzano sia le pelli morbide che i cuoi lucidi.

Non solo un tuffo nel passato, però: Baxter fa anche un passo verso il futuro, innovandosi e rinnovandosi. E lo fa presentando il primo progetto completo di outdoor. Una triplice linea di design attraversa la nuova collezione: le realizzazioni in rame abbinate a cuoi particolari; la versione più minimal realizzata in ferro e pelli dai toni naturali; e i complementi impreziositi dai dettagli in alluminio mixato a resine e cemento e prodotti in rattan. Il risultato, in ognuno dei tre casi, si traduce in prodotti unici che rispettano il valore del passato e la spinta verso il futuro, anche e soprattutto attraverso lo studio e la sperimentazione del cuoio e l’utilizzo di pietre e marmi.

I nuovi progetti sono stati affidati ai designer che da tempo collaborano con Baxter: Paola Navone, Draga Obradovic e Aurel K. Basedow, Roberto Lazzeroni, Antonino Sciortino, Pietro Russo e Ufficio Stile Baxter.

 

Top